L’ASSESSORE VIALE NON HA ANCORA AVVIATO LO SCREENING SALIVALE DI PREVENZIONE PER L’INFEZIONE HCV

Dopo oltre sette mesi l’assessore Viale non ha dato seguito al nostro ordine del giorno approvato dall’aula il 5 dicembre 2017, che impegnava la Giunta regionale a effettuare uno screening salivale sulla popolazione maggiormente esposta all’infezione dell’HCV, il virus che provoca l’epatite C. In Consiglio, ieri mattina, l’assessore alla Sanità, oltre a sostenere che lo screening salivale non è l’unico prelievo previsto, ha ribadito che per questo tipo di analisi preventiva si sta valutando la sostenibilità economica. Dopo sette mesi siamo ancora a questo punto. Eppure l’ordine del giorno del Pd, votato anche dal centrodestra, impegnava formalmente la Giunta a effettuare questo tipo di prelievo. Ne va della salute dei liguri.

 

By |2018-07-11T12:36:04+00:00Luglio 11th, 2018|Comunicati stampa, Sanità|0 Comments

About the Author: