Quezzi frana via Portazza

MOZIONE

 IL CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA

 

RICORDATO che nella notte del 27 novembre 2016 una frana provocò il crollo del muro di contenimento del civico 65 di Via Portazza, nel quartiere genovese di Quezzi, la quale insiste sul Rio Fereggiano;

RICORDATO anche che tale crollo provocò l’evacuazione di 170 abitanti i quali hanno, quindi, deciso di entrare in contenzioso non solo con il privato proprietario del terreno, ma anche con il Comune di Genova e la Regione Liguria, chiedendo loro di intervenire per rimediare al danno;

CONSIDERATO che, ad oggi, i condomini hanno contribuito, mediante l’installazioni di sensori di rilevamento, pulizia dell’alveo e posa di teloni di contenimento, a tutelare, per quanto possibile, la loro sicurezza e quella dei condomini limitrofi, per una spesa totale di novantamila euro, pur non avendo alcuna colpa per il danno subito;

CONSIDERATO, inoltre, che nella sentenza del Tribunale di Genova del 30 novembre 2017, n. 1250 si richiama in causa, non solo la responsabilità dei privati proprietari del terreno, ma anche il compito delle istituzioni, che devono avere interesse a garantire la sicurezza dei cittadini e prevenire il rischio di dissesto idrogeologico essendo la zona in questione soggetta a particolare velocità di scorrimento delle acque del torrente con conseguente erosione della sponda;

 

IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE

ad aprire immediatamente un tavolo tra Regione Liguria e Comune di Genova che, al più presto, proponga le linee per un possibile intervento atto a garantire la sicurezza dei cittadini ivi residenti.

 

F.to: Sergio Rossetti, Valter Giuseppe Ferrando, Giovanni Lunardon.

 

Approvato all’unanimità dal Consiglio regionale Assemblea Legislativa della Liguria nella seduta del 6 marzo 2018.

pdf

By |2018-04-16T15:18:45+00:00Marzo 6th, 2018|Attività in Consiglio, Mozioni|0 Comments

About the Author: